Alberto Peola Arte Contemporanea

Paola De Pietri (Reggio Emilia 1960) e Lala Meredith-Vula (Sarajevo 1966) hanno in comune il mezzo e un certo modo di usare questo mezzo (la macchina fotografica) come strumento di analisi delle forme di vita (Wittgenstein) e delle relazioni -quasi sempre conflittuali - tra livelli di realtà diversi, tra abitudini, stili di vita, e contesti differenti. Queste due artiste-fotografe osservano il mondo per evidenziare la complessità e la promiscuità di dimensioni ed esperienze che contraddistinguono la nostra epoca globale.

Ulteriori informazioni
8 aprile - 17 maggio 2008

  • Jeffrey Beebe
  • Bradley Castellanos
  • Zachary Clement
  • Ana Garcés Kiley
  • John Grande
  • Jonathan Podwill
  • Dasha Sishkin

a cura di Ombretta Agrò Andruff

La mostra Nightmares & Dreamscapes nasce da una serie di incontri, a volte fortuiti, che mi hanno portato alla conoscenza del lavoro dei sette artisti proposti, nessuno newyorkese di nascita, ma che vivono e lavorano nella Grande Mela da più o meno tempo.

Ulteriori informazioni
7 febbraio - 29 marzo 2008

Caro Alberto, 
ti confesso che essendo allenato a parlare più per immagini che a parole ho paura di demolire i sei mesi di lavoro che ho impiegato per preparare la mostra con questo breve testo. Tra l'altro, siccome con le parole si giustifica tutto, non ho mai sopportato chi parla troppo del proprio lavoro, mi è sempre sembrato che chi esibisce questo atteggiamento abbia timore che le proprie opere non dicano il necessario da sole. 
Ora mi ritrovo qui, sul palco, a correre il rischio di suonarmela e cantarmela. E se poi non avessi una bella voce?

Ulteriori informazioni
10 novembre 2007 - 26 gennaio 2008

La Galleria Alberto Peola organizza la terza personale dell'artista inglese Martin Creed presentando Ships, Sick Film e disegni.

Ulteriori informazioni
20 settembre - 31 ottobre 2007

testo di Luigi Fassi

«Credo che ciò che un libro fa a chi lo legge è: ristrutturare la percezione. I libri ristrutturano la percezione del tempo, la percezione del paesaggio, la percezione delle persone, la percezione dello spazio urbano, la percezione degli spostamenti, la percezione della nostra mortalità, la percezione delle istituzioni, la percezione della lingua e così via. Noi che scriviamo lavoriamo, se così si può dire, sulle forme dei sensi dei nostri lettori. […] Così mi vien da dire, a rischio di essere ridicolo: Italiani, vi esorto alle descrizioni». 

Ulteriori informazioni
12 aprile - 26 maggio 2007

  • Hiraki Sawa

Sin dai suoi esordi, il lavoro video di Hiraki Sawa (Ishikawa, Giappone 1977, vive e lavora a Londra) si è caratterizzato come una complessa alchimia tra elementi privati e suggestioni tratte dalle vicende contemporanee, mediante l'uso di una tecnica digitale che recupera artifici chiaroscurali ed effetti di profondità propri della fotografia del passato.

Ulteriori informazioni
12 aprile - 26 maggio 2007

La Galleria Alberto Peola ha il piacere di organizzare la mostra personale dell'artista palestinese Emily Jacir, presentando il video ENTRY DENIED (un concerto a Gerusalemme), 2003, Betacam 105 minuti, e una serie di fotografie realizzate dal 2003 al 2006.

Ulteriori informazioni
8 febbraio - 31 marzo 2007

  • Magnus Thierfelder

a cura di Luigi Fassi

Il lavoro di Magnus Thierfelder è un esercizio di sintesi visiva in cui la riconoscibilità e la familiarità degli oggetti presentati tendono a digradare verso una dimensione di mistero, dove ci si accorge di aver smarrito il comune orientamento.
Similmente a molti artisti della sua generazione, Magnus Thierfelder ha come punto di partenza gli oggetti del quotidiano, di cui mostra l'ambigua valenza semantica, manipolandone morfologicamente dettagli e proporzioni, sino a restituire di essi una nuova immagine di paradossale efficacia.

Ulteriori informazioni
11 novembre 2006 - 31 gennaio 2007